Martedì 30 Maggio 2017
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

MOM ce l'ha fatta! L'India raggiunge Marte al primo tentativo

MOM ce l'ha fatta! L'India raggiunge Marte al primo tentativo
Credit: ISRO

Poche ore fa è stata scritta una nuova pagina di storia per l'esplorazione spaziale: l'India è diventato il quarto paese, dopo Stati Uniti, Europa e Russia, ad aver raggiunto Marte e ci è riuscita al primo tentativo.

Il primo ministro indiano Narendra Modi, parlando dal centro di controllo della missione nella città meridionale di Bangalore, ha detto: "Le probabilità erano tutte contro di noi. Di 51 missioni tentate nel mondo, solo 21 sono riuscite. Noi abbiamo prevalso".

Ora, Mangalyaan si unirà agli orbiter già a lavoro su Marte, Mars Odyssey, Mars Reconnaissance Orbiter (MRO) e Mars Atmosphere and Volatile Evolution (MAVEN), arrivato due giorni fa, della NASA e Mars Express dell'ESA, per studiare il Pianeta Rosso.

Dopo il test di due giorni fa in cui il 440 Newton Liquid Apogee Motor (LAM) era stato riacceso con successo per 3,968 secondi dopo esser rimasto fermo dal 1 dicembre 2013, il motore di MOM ha bruciato questa notte per 24 minuti, facendo rallentare la sonda fin quando non è stata catturata dalla gravità del pianeta.
Il momento è stato vissuto con apprensione perché in quel momento MOM era dietro a Marte e il team ha dovuto attendere che le comunicazioni tornassero online.

Sorriso e volti distesi non appena è stata ricevuta conferma dal Deep Space Network della NASA a Camberra e grandi applausi al controllo missione: MOM aveva rallentato con successo di 1099 m/s rispetto ai 1098.7 m/s programmati, come è stato riportato in un post ufficiale su Facebook.

MOM entra in orbita

MOM entra in orbita

MOM entra in orbita

Modi si è congratulato con gli scienziati, dicendo: "Oggi tutta l'India dovrebbe celebrare i nostri scienziati. Le scuole e le Università dovrebbero applaudire questo successo".
Ma i complimenti sono giunti da tutto il mondo:

Nel mese di giugno il primo ministro indiano si era vantato dei costi contenuti di questa missione, appena 74 milioni di dollari contro i 671 milioni dollari di MAVEN, ad esempio, e del fatto che l'India avesse speso meno di quanto non avesse fatto Hollywood per mettere in produzione il film "Gravity".

In effetti, MOM è una missione a basso costo e anche con un carico utile molto contenuto, solo 15 chilogrammi, tutto made in India:

- Mars Color Camera, per scattare fotografie di Marte e delle sue lune
- Lyman Alpha Photometer, per misurare l'abbondanza di idrogeno e deuterio e studiare il processo di perdita di acqua dai pianeti
- Thermal Imaging Spectrometer, per mappare la composizione superficiale e mineralogia
- spettrometro di massa MENCA, per analizzare la composizione atmosferica
- sensore metano, per misurare il livello del metano atmosferico

Un giornalista indiano, @dpsatishcnnibn, tramite Twitter, ha anticipato che probabilmente già stasera (ora Indiana) arriverà la prima immagine di Marte... non vediamo l'ora!

L'obiettivo principale della missione di dimostrare le capacità tecnologiche dell'India per arrivare su Marte è già stato raggiunto. Ora, mentre MOM offrirà il suo contributo per svelare i misteri dell'atmosfera del Pianeta Rosso, il prossimo passo per questo paese sarà completare un atterraggio sulla Luna, prima di tentare eventualmente missioni con equipaggio.

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
In cerca di una nuova occupazione, negli ultimi anni mi sono occupata di digital advertising, web e video analytics.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Maggio 2017
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 28 Maggio.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.