Domenica 7 Febbraio 2016
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Come gli iceberg galleggiano nel Mar Glaciale Artico della Terra, così su Plutone, colline di ghiaccio d'acqua potrebbero galleggiare nella distesa di azoto congelato, informalmente chiamata Sputnik Planum.

Juno aggiusta il tiro  In evidenza

Il 3 febbraio la sonda della NASA Juno ha eseguito con successo un'accensione dei propulsori per raffinare la rotta e prepararsi all'incontro con Giove esattamente tra cinque mesi.

Gli anelli di Saturno non ce la raccontano giusta!

Per fare scienza ci vuole anche un po' di buon senso tanto che, affermare che un materiale opaco è più denso di uno traslucido, potrebbe sembrare un fatto ovvio. Ma un recente studio basato sui dati della missione Cassini, sembra dimostrare che questa regola non è valida per gli anelli di Saturno.

Per Philae addio (quasi) definitivo!

Ormai le speranze di contattare il lander sono quasi nulle e perciò Rosetta ha cambiato orbita, regalandoci però nuove splendide viste della cometa.

In volo su Cerere

Una nuova incredibile animazione simula un volo sulla superficie del pianeta nano Cerere, focalizzandosi su alcune delle caratteristiche più note come il cratere Occator, famoso per i suoi "Bright Spot", e la montagna conica Ahuna Mons.

Il ghiaccio d'acqua è più abbondante di quanto si pensasse sulla superficie di Plutone ed è la struttura portante della crosta che, come una tela, fa da supporto ai ghiacci più volatili soggetti ai cambiamenti stagionali.

Tra uno scoop e l'altro al campo di dune attive "Bagnold", Curiosity si è scattato un nuovo selfie.

Prima di modificare definitivamente la sua coreografia orbitale attorno a Saturno, la sonda della NASA Cassini ha catturato una bella collezione di foto delle lune ghiacciate del pianeta.

Le 5:05 UTC del 25 gennaio 2016 hanno segnato un'altra straordinaria tappa raggiunta dal Mars Exploration Rover Opportunity, l'instancabile robottino atterrato a Meridiani Planum, ben 12 anni fa, per una missione che sarebbe dovuta durare solo 90 sol.

Curiosity setaccia la sabbia marziana

Curiosity è ancora impegnato nel campo di dune attive "Bagnold", che riveste il fianco nord-occidentale del Monte Sharp, l'alto tumulo al centro del cratere Gale. Dopo aver effettuato un giro di ricognizione fino a spingersi sopra la sabbia, ha iniziato una campagna di campionamento della duna Namib.

Newsletter

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Febbraio 2016
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29

Prossimi eventi

07 Feb 2016
Soyuz - Glonass M
10 Feb 2016
Delta 4 - NROL-45
12 Feb 2016
H-2A - Astro-H
15 Feb 2016
Falcon 9 - SES 9
16 Feb 2016
Rockot - Sentinel 3A

aliveuniverse.gallery

Meteo spaziale

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - BlogCatalog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.