Mercoledì 7 Dicembre 2016
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Ripreso impatto record sulla superficie della Luna

Una roccia spaziale, con la massa di una piccola auto, è piombata sulla superficie della Luna a settembre dello scorso anno, generando l'esplosione più luminosa osservata finora.

L'impatto, presentato ieri in un video, risale all'11 settembre 2013: mostra un flash prolungato, brillante come la stella Polaris, che sarebbe stato facilmente visibile da Terra per chiunque avesse osservato la Luna alle 20:07 UT.

Luna: impatto dell'11 settembre 2013

Credit: J. Madiedo / MIDAS

Una roccia spaziale, con la massa di una piccola auto, è piombata sulla superficie della Luna a settembre dello scorso anno, generando l'esplosione più luminosa osservata finora.

L'impatto, presentato ieri in un video, risale all'11 settembre 2013: mostra un flash prolungato, brillante come la stella Polaris, che sarebbe stato facilmente visibile da Terra per chiunque avesse osservato la Luna alle 20:07 UT.

"In quel momento mi resi conto che avevo assistito un evento molto raro e straordinario", ha dichiarato il professor Jose Madiedo, dell'Università di Huelva (UHU).
Madiedo ha avuto la fortuna di osservare il nostro satellite nel momento giusto con due telescopi della rete Moon Impacts Detection and Analysis System (MIDAS), dal sud della Spagna, programma pionieristico portato avanti insieme al dottor Jose L. Ortiz, dell'Istituto di Astrofisica di Andalusia (IAA-CSIC).

Tali eventi avvengono ad elevate velocità.
Le rocce spaziali si fondono e vengono vaporizzate istantaneamente nel sito di impatto, producendo un bagliore termico che può essere facilmente rilevato dai telescopi terrestri.

Il meteorite ha colpito la superficie della Luna ad una velocità impressionante, 61.000 chilometri all'ora, scavando un nuovo cratere di 40 metri di diametro nel Mare Nubium, un antico bacino lunare.

Generalmente, però, questi flash durano solo una frazione di secondo ma quello dell'11 settembre è stato il più intenso mai osservato, brillando per ben 8 secondi.

Gli astronomi hanno stimato che la roccia pesava circa 400 chilogrammi e misurava tra i 0,6 e i 1,4 metri di diametro: non sarebbe di certo stata una minaccia se avesse colpito la Terra.
Solo per avere un confronto, basta ricordare la meteora disgregatasi nel cielo di Chelyabinsk, in Russia, alle 03:20:26 UTC del 15 febbraio 2013, di 17 metri di diametro e una massa pari a circa 10.000 tonnellate.
Ma la Luna non è protetta da un'atmosfera come la nostra, così è molto più vulnerabile agli asteroidi in arrivo.
Dal 2005 ad oggi, il programma di monitoraggio della NASA per gli impatti lunari ha osservato più di 300 colpi di meteoriti sulla superficie del nostro satellite.

L'energia liberata dall'impatto del mese di settembre 2013 era paragonabile a un'esplosione di circa 15 tonnellate di TNT, almeno tre volte superiore al più grande evento osservato in precedenza dalla NASA a marzo 2013, che creò un nuovo cratere di 20 metri di diametro.

Lo studio è stato pubblicato sul numero del 23 febbraio della rivista Monthly Notices of the Royal Astronomical Society.

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Dal 2009 elaboro le immagini raw delle missioni spaziali insieme a Marco Faccin ed ho creato questo blog ad agosto 2012, in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte.
Per lavoro mi occupo di digital advertising, web e video analytics presso Shiny (SV – Italia) ma passo la maggior parte del tempo libero su questo sito e tra i cataloghi delle foto scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Dicembre 2016
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 7 Dicembre.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.