Sabato 10 Dicembre 2016
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Kepler-413b: il pianeta extrasolare traballante con stagioni imprevedibili

Kepler-413b è la designazione dell'ultimo strano nuovo mondo scovato dal telescopio spaziale della NASA Kepler.
E' un pianeta che oscilla selvaggiamente sul suo asse di rotazione, un posto dove probabilmente sarebbe difficile decidere quale vestito indossare la mattina.

L'inclinazione del suo asse di rotazione può variare di ben 30 gradi in 11 anni.

Kepler-413b

Credit: NASA, ESA, and A. Feild (STScI)

Kepler-413b è la designazione dell'ultimo strano nuovo mondo scovato dal telescopio spaziale della NASA Kepler.
E' un pianeta che oscilla selvaggiamente sul suo asse di rotazione, un posto dove probabilmente sarebbe difficile decidere quale vestito indossare la mattina.

L'inclinazione del suo asse di rotazione può variare di ben 30 gradi in 11 anni, portando a cambiamenti stagionali rapidi ed imprevedibili, mentre l'asse di rotazione terrestre ruota molto più lentamente, con un ciclo di circa 26.000 anni e un'inclinazione inferiore, circa 23,5 gradi.

Il fatto che questo pianeta abbia un moto di precessione su scala temporale umana, ha stupito notevolmente gli scienziati.

Kepler 413-b si trova a 2.300 anni luce di distanza nella costellazione del Cigno.
Orbita intorno una stretta coppia di stelle, una nana rossa e una nana arancione, ogni 66 giorni.

Il suo piano orbitale è inclinato di 2,5 gradi rispetto al piano orbitale delle binarie, così il pianeta sembra oscillare: visto da Terra, si muove su e giù continuamente.

Se ne è accorto il telescopio Kepler che scopre i pianeti extrasolari con il metodo del transito, quando un corpo passa davanti ad una stella offuscandola.
Normalmente, questo avviene con regolarità e puntualità, ma gli astronomi hanno notato un insolito modello per Kepler 413-b.

"Analizzandoi dati di Kepler, nel corso di 1.500, giorni abbiamo visto tre transiti nei primi 180 giorni - un transito ogni 66 giorni - poi ci sono stati 800 giorni senza transiti. Dopo di che, abbiamo visto altri cinque transiti in fila", ha detto Veselin Kostov, il ricercatore principale di questo studio, affiliato con lo Space Telescope Science Institute e della Johns Hopkins University di Baltimora, Maryland.
Il prossimo transito visibile dal punto di vista della Terra non si ripeterà prima del 2020.

La curiosa situazione si verifica perché il pianeta oscilla talmente tanto sulla sua orbita che, a volte, visto da Terra, non transita davanti a nessuna delle due stelle.
Il motivo per il quale il pianeta risulta fuori allineamento con le binarie, però, rimane ancora un mistero.
Ci potrebbero essere altri corpi planetari che inclinano l'orbita; oppure, una terza stella vicina, per ora classificata solo come compagna visiva, possa effettivamente essere gravitazionalmente legata al sistema, esercitando un'influenza gravitazionale.

"Presumibilmente ci sono pianeti là fuori come questo che non stiamo vedendo perché siamo nel periodo sfavorevole", ha detto Peter McCullough, un membro del team con lo Space Telescope Science Institute e la Johns Hopkins University.

Tuttavia, stagioni a parte, Kepler-413b è troppo caldo per la vita come noi la conosciamo: orbita così vicino alle due stelle che le temperature sono troppo alte perché possa esistere acqua allo stato liquido ed è anche un super Nettuno, un pianeta gigante gassoso con una massa circa 65 volte quella della Terra quindi, non c'è neppure una superficie su cui l'acuqa possa scorrere.

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Dal 2009 elaboro le immagini raw delle missioni spaziali insieme a Marco Faccin ed ho creato questo blog ad agosto 2012, in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte.
Per lavoro mi occupo di digital advertising, web e video analytics presso Shiny (SV – Italia) ma passo la maggior parte del tempo libero su questo sito e tra i cataloghi delle foto scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Dicembre 2016
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 10 Dicembre.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.