Lunedì 5 Dicembre 2016
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

ROXs 42Bb un oggetto astronomico inclassificabile

E' decisamente un puzzle astronomico l'oggetto scoperto a 500 anni luce dal Sole dagli astrofisici dell'Università di Toronto.

Orbita vicino ad una giovane stella a circa 440 anni luce dal Sole e sta mettendo a dura prova le classificazioni dei corpi celesti che conosciamo.

ROXs 42Bb

Credit: Thayne Currie

E' decisamente un puzzle astronomico l'oggetto scoperto a 500 anni luce dal Sole dagli astrofisici dell'Università di Toronto.

Orbita vicino ad una giovane stella a circa 440 anni luce dal Sole e sta mettendo a dura prova le classificazioni dei corpi celesti che conosciamo.

"Abbiamo misure molto dettagliate di questo oggetto su un arco temporale di sette anni, anche spettri che rilevano la sua gravità, temperatura e composizione molecolare ma ancora non riusciamo a determinare se si tratta di un pianeta o di una stella fallita, quella che chiamiamo nana bruna", spiega Thayne Currie del Dipartimento di Astronomia e Astrofisica dell'Università di Toronto, autore di uno studio pubblicato questa settimana sulla rivista Astrophysical Journal Letters.

Chiamato ROXs 42Bb, dalla vicinanza con la stella ROXs 42B, l'oggetto ha una massa pari a nove volte quella di Giove, ben al di sotto del limite che gli astronomi considerano per dividere i pianeti dalle nane brune, ma si trova trenta volte più lontano dalla stella ROXs 42B, rispetto alla distanza Giove - Sole.

"Questa situazione è un po' diversa dal decidere se Plutone è un pianeta", spiega Currie. "Qui, si tratta di un oggetto così massiccio eppure così lontano dalla sua stella. E se è un pianeta, come si è formato?"

Il modello riconosciuto per l'accrescimento planetario prevede la formazione dei planetesimi a partire dal disco protoplanetario, fin quando le collisioni tra loro creano oggetti di una massa sufficiente ad attirare grandi quantità di gas. In questo caso, più il pianeta è vicino alla stella e più efficiente è la formazione del nucleo.
Un'altra teoria ipotizza, invece, un'instabilità del disco protoplanetario che collasserebbe sotto la propria gravità, formando un nuovo pianeta e questo meccanismo funzionerebbe anche più lontano dalla stella madre.

Ma ROXs 42Bb sembra essere nel mezzo della classificazione standard:
"E' molto difficile immagine come questo oggetto possa essersi formato come ha fatto Giove e la sua massa è anche troppo ridotta per essere una nana bruna. L'instabilità del disco potrebbe funzionare a quella distanza e ROXs 42Bb potrebbe rappresentare una nuova classe di pianeti o potrebbe essere una rara nana bruna con una massa molto bassa".

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Dal 2009 elaboro le immagini raw delle missioni spaziali insieme a Marco Faccin ed ho creato questo blog ad agosto 2012, in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte.
Per lavoro mi occupo di digital advertising, web e video analytics presso Shiny (SV – Italia) ma passo la maggior parte del tempo libero su questo sito e tra i cataloghi delle foto scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Dicembre 2016
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 4 Dicembre.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.