Sabato 10 Dicembre 2016
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Scoperti due pianeti extrasolari gemelli della Terra: potrebbero ospitare la vita

Questo potrebbe essere uno dei momenti più emozionanti nella ricerca degli esopianeti: un team internazionale di scienziati analizzando i dati della sonda della NASA Kepler, ha scoperto un sistema planetario con due piccoli pianeti probabilmente rocciosi, che orbitano all'interno della zona abitabile della loro stella.
Uno di loro è probabilmente molto simile alla Terra.

Questo potrebbe essere uno dei momenti più emozionanti nella ricerca degli esopianeti: un team internazionale di scienziati analizzando i dati della sonda della NASA Kepler, ha scoperto un sistema planetario con due piccoli pianeti probabilmente rocciosi, che orbitano all'interno della zona abitabile della loro stella.

Uno di loro è probabilmente molto simile alla Terra.

La stella Kepler-62 è un po' più fredda e un po' più piccola del nostro Sole ed il suo sistema ha cinque pianeti. Due di essi, Kepler-62e e Kepler-62f, sono i più piccoli pianeti extrasolari trovati in una zona abitabile e potrebbero, entrambi, essere coperti di acqua o ghiaccio a seconda della loro atmosfera.

"Immaginate di guardare attraverso un telescopio di vedere un altro mondo abitabile solo a pochi milioni di chilometri da voi. Non riesco ad immaginare una motivazione più forte per diventare una società di esplorazione spaziale", ha detto l'astronomo Dimitar Sasselov, di Harvard, co-autore dello studio e della scoperta.

Kepler-62e e Kepler-62f - dimensioni

Cresit: L. Kaltenegger (MPIA)

Kepler-62 è nella costellazione della Lyra e si trova a 1.200 anni luce dalla Terra.

Kepler-62f è senza dubbio quello più intrigante che potrebbe essere molto simile al nostro pianeta: è un mondo roccioso grande 1,4 volte la Terra e orbita intorno alla sua stella in 267 giorni.
Kepler-62e è 1,6 volte le dimensioni della Terra e orbita intorno alla sua stella in 122 giorni (fino ad oggi, il più piccolo pianeta conosciuto nella fascia abitabile era Kepler-22b, 2,4 volte la Terra).

Ma non è finita qui. Ci sarebbe anche un terzo candidato che forse però potrebbe essere troppo caldo per sostenere l'acqua allo stato liquido e la vita: Kepler-69c, 1,7 volte più grande della Terra. Orbita intorno alla sua stella in 242 giorni ma gli astronomi sono indecisi sulla sua composizione: potrebbe essere molto simile a Venere.

Kepler-62

Credit: NASA/Ames/JPL-Caltech

Il team spiega che mentre le dimensioni dei due pianeti sono note, non è chiara la loro massa.

"Questi pianeti sono differenti rispetto a qualsiasi cosa nel nostro Sistema Solare. Hanno oceani infiniti", ha detto Lisa Kaltenegger del Max Planck Institute for Astronomy e del Harvard Smithsonian Center for Astrophysics.
"Ci potrebbe essere la vita ma potrebbe essere basata sulla tecnologia come la nostra? La vita su questi mondo sarebbe sott'acqua, senza un facile accesso ai metalli, all'energia elettrica, o al fuoco o alla metallurgia. Ciò nonostante, questi mondi saranno comunque bei pianeti blu che orbitano intorno ad una stella arancione e forse la creatività della vita per arrivare alla tecnologia, potrebbe sorprenderci".

Kepler-62e e Kepler-62f - dimensioni

Credit: L. Kaltenegger (MPIA)

Il più caldo dei due mondi, Kepler-62e, dovrebbe avere un po' più di nuvole rispetto alla Terra, il più distante Kepler-62f avrebbe bisogno di un po' di effetto serra per essere caldo abbastanza da ospitare un oceano, in caso contrario, sarebbe una palla di neve coperta di ghiaccio.

"Kepler-62e ha probabilmente un cielo molto nuvoloso e un caldo umido fino alle regioni polari," spiega Sasselov. "Kepler-62f dovrebbe essere più fresco ma ancora potenzialmente amichevole".

"La cosa veramente positiva è che i due presentano colori nettamente diversi e questo rende la nostra di ricerca di firme di vita più facile nel prossimo futuro", ha detto Sasselov.

Find out about a  trio of possibly habitable super-Earths discovered by the Kepler space telescope , in this SPACE.com infographic.
Source SPACE.com: All about our solar system, outer space and exploration

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Dal 2009 elaboro le immagini raw delle missioni spaziali insieme a Marco Faccin ed ho creato questo blog ad agosto 2012, in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte.
Per lavoro mi occupo di digital advertising, web e video analytics presso Shiny (SV – Italia) ma passo la maggior parte del tempo libero su questo sito e tra i cataloghi delle foto scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

2 commenti

  • Link al commento Elisabetta Bonora Mercoledì, 15 Maggio 2013 12:09 inviato da Elisabetta Bonora

    Ciao Nicola, grazie davvero! Continua a seguirci ;)

  • Link al commento nicola Mercoledì, 15 Maggio 2013 10:20 inviato da nicola

    Mi sono sempre appassionato come dilettante in certe cose ed amo il vostro sito in tutte le sue parti,complimenti :) !

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Dicembre 2016
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 10 Dicembre.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.