Sabato 10 Dicembre 2016
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

La NASA conferma: l'asteroide Apophis non colpirà la Terra nel 2036

L'asteroide Apophis non colpirà la terra nel suo passaggio ravvicinato del 2036: la conferma arriva dal NASA Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, California, grazie alle informazioni aggiornate ottenute con le osservazioni del 2011, 2012 e ai recentissimi dati del Herschel Space Observatory dell'Agenzia Spaziale Europea.

Apophis

Credit: ESA

L'asteroide Apophis non colpirà la terra nel suo passaggio ravvicinato del 2036: la conferma arriva dal NASA Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, California, grazie alle informazioni aggiornate ottenute con le osservazioni del 2011, 2012 e ai recentissimi dati del Herschel Space Observatory dell'Agenzia Spaziale Europea.

Scoperto nel 2004, l'asteroide di 325 metri di diametro, ha da tempo catturato l'attenzione di scienziati ed astronomi che precedentemente avevano stimato una possibilità di impatto del 2,7% durante il flyby del 2029.
Successive misurazioni ed analisi di vecchie immagini astronomiche, avevano poi escluso questa eventualità, lasciando aperta però un'incertezza per il secondo passaggio ravvicinato del 2036, fino a ieri.

"Con i nuovi dati forniti dagli osservatori ottici di Magdalena Ridge [New Mexico Institute of Mining and Technology] e Pan-STARRS [Univ. of Hawaii], insieme ai recenti dati radar del Goldstone Solar System Radar, abbiamo ora escluso la possibilità di un impatto di Apophis con la Terra per il 2036", ha detto  Don Yeomans, manager del NASA Near-Earth Object Program Office al JPL. "Le probabilità di impatto allo stato attuale sono meno di una su un milione e questo ci permette di affermare che effettivamente può essere escluso un impatto con la Terra nel 2036. Nel prossimo futuro, il nostro interesse verso Apophis, sarà esclusivamente scientifico".

Il 13 aprile 2029 sarà comunque un giorno record: l'asteroide Apophis passerà a soli 31.300 chilometri sopra la superficie terrestre.

Ma se da una parte Apophis fa parlare di sé per le sue dimensioni, non dimentichiamoci che a metà del prossimo mese, il 15 febbraio 2013, l'asteroide 2012 DA14, di 45 metri, passerà a circa 20.000 chilometri dalla superficie terrestre, ossia ad una quota inferiore a quella dei satelliti geostazionari.

Occhi all'insù quindi e telescopi pronti!

Condividi e resta aggiornato!

Alive Universe


Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Dicembre 2016
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 10 Dicembre.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.