Sabato 3 Dicembre 2016
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Hubble osserva un vortice scuro nell'atmosfera di Nettuno

Nuova immagine nel visibile di Nettuno ripresa dal telescopio spaziale Hubble il 16 maggio 2016.  Il vortice è un sistema ad alta pressione che risulta più visibile nelle lunghezze d'onda del blu (inserto in basso a destra). Il dettaglio in alto a destra dimostra che la caratteristia si trova vicino e sotto un'area di nubi brillanti nell'emisfero meridionale del pianeta.
Nuova immagine nel visibile di Nettuno ripresa dal telescopio spaziale Hubble il 16 maggio 2016. Il vortice è un sistema ad alta pressione che risulta più visibile nelle lunghezze d'onda del blu (inserto in basso a destra). Il dettaglio in alto a destra dimostra che la caratteristia si trova vicino e sotto un'area di nubi brillanti nell'emisfero meridionale del pianeta. Crediti: NASA, ESA, and M.H. Wong and J. Tollefson (UC Berkeley)

Nuove immagini scattate dal telescopio spaziale Hubble il 16 maggio 2016 confermano la presenza di un vortice scuro nell'atmosfera di Nettuno. Caratteristiche simili sono state osservate dalla Voyager 2 durante il fly-by del 1989 e sempre da Hubble nel 1994 ma questa è la prima immagine del 21° secolo.

I vortici scuri di Nettuno sono sistemi di alta pressione generalmente accompagnati da nubi brillanti che si formano da un probabile congelamento in cristalli di ghiaccio del metano quando il flusso d'aria viene perturbato e spinto verso l'alto. "Sembrano enormi montagne gassose a forma di lente", ha spiegato nel report Mike Wong, l'astronomo dell'Università della California che ha guidato l'analisi dei dati. "E le nuvole che li accompagnano sono simili alle cosiddette nubi orografiche che appaiono come caratteristiche persistenti a forma di frittella sopra le montagne della Terra". Si diversificano molto nel corso degli anni in termini di dimensioni, forma e stabilità e vanno e vengono molto più velocemente rispetto agli anticicloni simili visti su Giove che si evolvono nel corso di decenni. Tranne questo, che si sta rivelando una caratteristica di lunga durata.

Voyager 2 - Nettuno

Nettuno ripreso dalla narrow angle amera della Voyager 2 da 7,2 milioni di chilometri, 5 giorni prima del massimo avvicinamento. L'immagine mostra diverse caratteristiche atmosferiche tra cui la "Grande Macchia Scura" al centro.
Crediti: NASA

A partire da luglio 2015 le nuvole brillanti sono state viste da diversi osservatori, da quelli amatoriali a quelli professionali fino al W. M. Keck nelle Hawaii. Ma il vortice scuro è stato individuato solo grazie alla risoluzione di Hubble a lunghezze d'onda blu.
A settembre 2015, il programma Outer Planet Atmospheres Legacy (OPAL) , che frutta il telescopio spaziale per creare mappe annuali globali dei pianeti esterni, aveva rilevato una macchia scura proprio vicino ad una nube luminosa. Tale caratteristica ha resistito fino a maggio di quest'anno quando Hubble ha confermato nuovamente la sua presenza.

Grazie a questa nuova opportunità, gli astronomi cercheranno di capire meglio le origini del fenomeno, le sue oscillazioni, come interagisce con l'ambiente circostante e come si dissipa.

Altre info su questo post:

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Dal 2009 elaboro le immagini raw delle missioni spaziali insieme a Marco Faccin ed ho creato questo blog ad agosto 2012, in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte.
Per lavoro mi occupo di digital advertising, web e video analytics presso Shiny (SV – Italia) ma passo la maggior parte del tempo libero su questo sito e tra i cataloghi delle foto scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Dicembre 2016
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 1 Dicembre.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.