Giovedì 30 Marzo 2017
Accedi

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

La cometa 168P-Hergenrother è andata in... 4 pezzi!

La cometa 168P-Hergenrother sta attualmente attraversando la regione interna del Sistema Solare, così astronomi dilettanti e professionisti hanno seguito nelle scorse settimane il passaggio di questa palla di ghiaccio sporco.

Cometa 168P-Hergenrother

Cometa 168P-Hergenrother
Credit: NASA/JPL-Caltech/NOAO/Gemini

La cometa 168P-Hergenrother sta attualmente attraversando la regione interna del Sistema Solare, così astronomi dilettanti e professionisti hanno seguito nelle scorse settimane il passaggio di questa palla di ghiaccio sporco.

E' stata avvistata per la prima volta nel 1998 e prende il nome dal suo scopritore.
Effettua passaggio periodici ogni sette anni circa ma quello che ci si chiede ora, è se riusciremo a vederla nuovamente per il prossimo appuntamento.
Nei giorni scorsi, infatti, la cometa ha aumentato improvvisamente e notevolmente la luminosità, passando la sua magnitudine da 15 a 8.
I primi ad accorgersi del cambiamento sono stati i membri del team dell'Osservatorio Astronomico di Remanzacco, in provincia di Udine, il 26 ottobre scorso.

La scoperta è avvenuta analizzando le immagini provenienti da un telescopio remoto hawaiano, il Faulkes Telescope North di Haleakala.

Nonostante il comportamento anomalo della cometa avesse già sollevato dei dubbi tra gli osservatori, la squadra dell'Osservatorio di Remanzacco è riuscita ad individuare un frammento distinto rispetto alla massa principale.

A quanto pare però, l'evento non è stato circoscritto e l'ultimo passaggio vicino al Sole deve essere stato fatale per 168P-Hergenrother: dalla NASA arriva la conferma che il nucleo della cometa sta realmente andando in frantumi.

"La cometa Hergenrother sta andando a pezzi", dice Rachel Stevenson, ricercatrice post-dottorato del Jet Propulsion Laboratory di Pasadena. "Utilizzando il Gemini North Telescope del National Optical Astronomy Observatory, in cima al Mauna Kea nelle Hawaii, abbiamo stabilito che il nucleo della cometa si è separato in almeno quattro parti distinte, producendo un forte aumento delle polveri che formano la sua chioma".

Un bello spettacolo, dunque, per chi volesse osservarla, forse un'ultima volta, ancor più luminosa rispetto ai passaggi degli anni passati.

Condividi e resta aggiornato!

Alive Universe


Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Marzo 2017
L M M G V S D
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 28 Marzo.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.