Sabato 3 Dicembre 2016
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Morte dallo spazio: un uomo ucciso da un meteorite in India

No, non è il titolo di un film ma da qualche ora stanno circolando diversi report in base ai quali un autista di autobus sarebbe rimasto ucciso nel sud dell'India da un frammento di meteorite piovuto dal cielo. Neanche a farlo a posta, oggi che è stata diffusa la notizia, era in corso una conferenza sul prossimo Asteroid Day, una giornata globale che ha lo scopo di rendere il pubblico consapevole dei rischi legati ai potenziali impatti degli asteroidi con la Terra.

Il Wall Street Journal India riporta che sabato scorso alle 12:30 circa ora locale, nello stato indiano meridionale Tamil Nadu, un "oggetto non identificato", probabilmente un meteorite, ha lasciato un piccolo cratere in un campus universitario nei pressi di una caffetteria; un uomo è stato ucciso ed altri tre sono rimasti feriti.
G. Baskar, preside della scuola, aveva dichiarato: "c'è stato un rumore come una grande esplosione. E' stato un suono anomalo che potrebbe essere stato sentito nel raggio di 3 chilometri".

Il fragore ha fracassato le finestre delle aule e i parabrezza di veicoli parcheggiati nelle vicinanze, compreso quello dell'autobus della vittima.
Gli studenti del collegio sono stati immediatamente evacuati.

Tamil Nadu meteoritePareri discordanti sulla dimensione del cratere la cui profondità sembra variare tra 0.60 e 1.20 metri.
Alcuni media hanno pubblicato delle immagini dell'area dell'impatto: la BBC la foto a sinistra, altri quella qui in basso, anche se diffido sempre un po' della veridicità del materiale fotografico che spesso accompagna questo genere di notizie.

Tamil Nadu meteorite

Credit: APF

Secondo quanto dichiarato, i funzionari locali avrebbero commissionato l'analisi dei frammenti per verificare se si è trattato realmente di un meteorite. Se così fosse, il decesso dell'autista sarebbe il primo della storia avvenuto per colpa di una roccia arrivata dallo spazio.
Le probabilità di essere morire a causa di un meteorite, infatti, sono giudicate piuttosto basse, 1:700.000 e finora, le uniche tre persone così sfortunate da aver avuto un incontro ravvicinato sono sopravvissute: Ann Hodges in Alabama nel 1954, quando un piccolo frammento sfondo il tetto della sua abitazione e rimbalzava su una radio colpendola nel sonno; nel 1992, un meteorite precipitò in Uganda sfiorando un ragazzo e nel 2009 un piccolo frammento colpì un giovane tedesco provocandogli alcune ustioni. Prima dell'era moderna, cita il sito i09, in un testo del XVII secolo, si narra di un monaco deceduto per complicazioni dopo che un meteorite lo aveva colpito ad una gamba.

Ovviamente, potrebbe non essersi trattato di un evento così "naturale" ma il risultato di un detrito di spazzatura spaziale rientrato nell'atmosfera terrestre. Stay tuned!

 

Aggiornamento 11 febbraio 2016

La NASA dice "No".
Secondo l'Agenzia Spaziale statunitense non sarebbe stato un meteorite ad uccidere l'autista di autobus e a causare altri tre feriti lo scorso sabato in India.

"Le valutazioni iniziali, sulla base delle foto pubblicate online, non sono coerenti con qualcosa caduto dallo spazio. I piccoli meteoriti non provocano incendi e non innescano esplosioni quando toccano il suolo", ha dichiarato ieri la NASA.
"Per formare un cratere grande come quello pubblicato online, sarebbe stato necessario un meteorite di almeno alcuni chilogrammi".

D'altra parte il meteorite che esplose nel cielo della città russa di Chelyabinsk nel 2013, provocò più di mille feriti ma nessuna vittima.

Altre info su questo post:

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Dal 2009 elaboro le immagini raw delle missioni spaziali insieme a Marco Faccin ed ho creato questo blog ad agosto 2012, in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte.
Per lavoro mi occupo di digital advertising, web e video analytics presso Shiny (SV – Italia) ma passo la maggior parte del tempo libero su questo sito e tra i cataloghi delle foto scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Dicembre 2016
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 1 Dicembre.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.