Sabato 3 Dicembre 2016
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

28 settembre: sarà eclissi anche per LRO

28 settembre: sarà eclissi anche per LRO
Credits: NASA

Quando in molti saranno con il naso all'insù nella notte tra il 27 e il 28 settembre per ammirare l'eclissi totale di superluna, anche la sonda della NASA Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO) entrerà nel cono d'ombra della Terra.

Per il team del Goddard Space Flight Center della NASA a Greenbelt, nel Maryland, ormai è praticamente routine considerato che la sonda è sopravvissuta già a tre eclissi negli ultimi 17 mesi.

"Abbiamo un metodo e funziona bene", ha detto Dawn Myers che pianifica le operazioni al Goddard.
"E' sempre stressante l'avvicinamento di un'eclissi ma seguiamo le stesse procedure ogni volta senza avere alcun problema".

I preparativi iniziano mesi prima perché non tutti i veicoli spaziali sono in grado di sopportare un repentino calo termico e l'assoluta assenza di luce solare.

LRO è già abituata a volare sul lato notturno del nostro satellite ogni due ore, passando circa 45 minuti al buio.
Normalmente, la sonda utilizza l'energia accumulata con i suoi pannelli solari durante i passaggi sul lato diurno per ricaricare le batterie utilizzate durante la notte. Ma tra il 27 e il 28 settembre, quando attraverserà il terminatore si troverà il Sole bloccato dalla Terra e dovrà compiere un'intera orbita prima di vedere di nuovo la luce, contando solo sulle batterie che dovranno durare per circa tre ore.

Tuttavia, LRO non correrà alcun pericolo perché i consumi saranno gestiti con attenzione dal team.
Tutti i suoi strumenti scientifici verranno spenti per risparmiare energia fatta eccezione per il Diviner Lunar Radiometer Experiment (DLRE) che misura la temperatura della superficie e del sottosuolo dall'orbita.

Diviner - prima mappa termicaDurante le ultime eclissi, Diviner ha già scoperto drammatiche oscillazioni di temperatura con escursioni fino a 138 gradi Celsius in pochi minuti.
Anche alcuni sottosistemi vitali, come lo star tracker ed il suo apparato di riscaldamento rimarranno attivi per una migliore navigazione.

A sinistra: la prima mappa termica diurna e notturna della Luna creata con i dati Diviner.
Il dettaglio in basso a destra mostra le variazioni di temperatura durante l'impatto LCROSS
Credit: NASA/Goddard/UCLA

"Il rapido raffreddamento durante l'eclissi ci da una visione di come il suolo si raffredda in modo diverso rispetto alla normale notte lunare", ha detto Noah Petro, scienziato al Goddard.

Ogni eclissi rappresenta una incredibile fonte di dati per gli scienziati dal momento in cui LRO non può fornire una visione globale con un unico passaggio ma analizza solo la fascia di superficie sotto la sua orbita.
Questa eclissi sarà particolarmente importante perché sarà la prima in cui la sonda passerà sopra il mezzogiorno locale, dove potrà rilevare un drastico calo termico proprio nel momento in cui dovrebbe essere più caldo.

Ma dove transiterà esattamente LRO?
Qui sotto due video, tratti dal sito svs.gsfc.nasa.gov, mostrano rispettivamente la Luna e l'orbita di LRO viste dalla Terra e l'eclissi dal punto di vista della sonda.

Altre info su questo post:

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Dal 2009 elaboro le immagini raw delle missioni spaziali insieme a Marco Faccin ed ho creato questo blog ad agosto 2012, in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte.
Per lavoro mi occupo di digital advertising, web e video analytics presso Shiny (SV – Italia) ma passo la maggior parte del tempo libero su questo sito e tra i cataloghi delle foto scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Dicembre 2016
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 1 Dicembre.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.