Sabato 10 Dicembre 2016
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Swift riprende gli echi di V404 Cygni

Il buco nero V404 Cygni ripreso dal satellite Swift a raggi X. Copre una porzione di cielo pari a circa la metà del diametro apparente della Luna piena.
Il buco nero V404 Cygni ripreso dal satellite Swift a raggi X. Copre una porzione di cielo pari a circa la metà del diametro apparente della Luna piena. Credits: NASA's Scientific Visualization Studio (left), Andrew Beardmore (Univ. of Leicester); NASA/Swift (right)

Un team guidato da Andrew Beardmore, dell'Università di Leicester, Regno Unito, ha puntato il telescopio a raggi X a bordo del satellite della NASA Swift, verso il sistema binario V404 Cygni, formato da un buco nero e da una stella simile al Sole che orbitano uno intorno all'altra. Il risultato sono queste incredibili immagini, dove anelli concentrici simili ad tiro a segno, si estendono nel cielo per circa un terzo della dimensione apparente della Luna piena.

L'animazione qui sotto, composta da tre frame ripresi rispettivamente il 30 giugno, il 2 e 4 luglio, mostra l'espansione e la dissolvenza graduale degli anelli.

V404 Cygni

Anelli concentrici di luce a raggi X intorno a V404 Cygni, ripresi dal telescopio a raggi X a bordo il satellite Swift della NASA dal 30 giugno al 4 luglio. Il colore indica l'energia dei raggi X: il rosso rappresenta la più bassa (da 800 a 1.500 elettronvolt, eV), il verde l'intermedia (1.500 a 2.500 eV), mentre il più energetico è il blu (2.500 a 5.000 eV). Per un confronto, la luce visibile ha energie che variano da circa 2 a 3 eV. Le linee scure che corrono diagonalmente attraverso l'immagine sono artefatti del sistema di imaging.
Credits: Andrew Beardmore (Univ. of Leicester) and NASA/Swift

Gli astronomi ritengono che gli anelli derivano da un "eco" di luce a raggi X.
I flare emessi dal buco nero emettono raggi X in tutte le direzioni. Parte di essi viaggia verso di noi: alcuni direttamente mentre altri seguono una strada più lunga perché vengono riflessi dagli strati di polvere. Questo ritardo crea echi di luce, sotto forma di anelli che si espandono nel tempo.

L'analisi di questi dati dimostra che tutti provengono da un unico grande evento, avvenuto il 26 giugno alle 17:40 UTC.

V404 Cygni si trova a circa 8.000 anni luce di distanza nella costellazione del Cigno.
Ogni 20 anni circa il buco nero del sistema binario sembra sfogare tutta la sua energia: la sua precedente eruzione si è conclusa nel 1989.

Il 15 giugno, Swift aveva identificato i primi segnali del risveglio ed il satellite dell'ESA Integral aveva continuato il monitoraggio a partire dal 17:

17 June 2015 Renewed hard X-ray flaring activity from V404 Cyg (GS 2023+338) triggered the Swift/BAT (GCN 17929), Fermi/GBM (GCNs 17932, 17935) and Konus-Wind (GCN 17938), which indicate the start of a new outburst from this source (ATels #7646, #7647). These observations have initiated a public ToO observation starting tonight, in Revolution 1554, from 17-19 June 2015.

Subito dopo, il MAXI (Monitor of All-sky X-ray Image), parte del Japanese Experiment Module a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), aveva osservato un flare di raggi X dalla stessa zona di cielo.

Dopo questi risultati V404 Cygni è stato tenuto costantemente sotto controllo dalla comunità astronomica mondiale con una massiccia campagna di osservazione.

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Dal 2009 elaboro le immagini raw delle missioni spaziali insieme a Marco Faccin ed ho creato questo blog ad agosto 2012, in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte.
Per lavoro mi occupo di digital advertising, web e video analytics presso Shiny (SV – Italia) ma passo la maggior parte del tempo libero su questo sito e tra i cataloghi delle foto scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Dicembre 2016
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 10 Dicembre.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.