Martedì 27 Giugno 2017
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

L'energia oscura esiste con una certezza del 99.996 %

L'energia oscura (dark energy), la misteriosa sostanza che causerebbe l'espansione dell'Universo, esiste davvero. Queste le affermazioni di un team di astronomi dell'Università di Portsmouth e dell'LMU University di Monaco di Baviera.

Dopo due anni di studi condotti da Tommaso Giannantonio e Robert Crittenden, gli scienziati hanno cocluso che la probabilità della sua esistenza si attesta intorno al 99.996 %.

I loro risultati sono stati pubblicati sulla rivista Royal Astronomical Society (arxiv.org/abs/1209.2125).

Energia oscura

credits: Earth: NASA/BlueEarth; Milky Way: ESO/S. Brunier; CMB: NASA/WMAP

L'energia oscura (dark energy), la misteriosa sostanza che causerebbe l'espansione dell'Universo, esiste davvero.
Queste le affermazioni di un team di astronomi dell'Università di Portsmouth e dell'LMU University di Monaco di Baviera.

Dopo due anni di studi condotti da Tommaso Giannantonio e Robert Crittenden, gli scienziati hanno cocluso che la probabilità della sua esistenza si attesta intorno al 99.996 %.

I loro risultati sono stati pubblicati sulla rivista Royal Astronomical Society (arxiv.org/abs/1209.2125).

"Con il nostro nuovo lavoro siamo sicuri che questa componente esotica dell'Universo è reale, anche se ancora non sappiamo di cosa sia composta".

Più di un decennio fa gli astronomi osservando osservando la luminosità di supernove distanti si resero conto che l'espansione dell'Universo sembrasse accelerare. Tale accelerazione è stata attribuita alla forza repulsiva associata dell'energia oscura.
I ricercatori di questa scoperta ricevettero il Premio Nobel per la Fisica nel 2011. Tuttavia, intorno all'energia oscura rimane vivo un acceso dibattito.

L'energia oscura è pensata come il 73% della massa dell'Universo.

Una delle sue migliori evidenze è quello che viene chiamato effetto Sachs-Wolfe integrato.
Nel 1967 i due fisici Rainer Sachs and Arthur Wolfe hanno suggerito che la radiazione cosmica di fondo, cioè l'impronta termica lasciata dal Big Bang, tendeva a ventare un po' più blu passando attraverso i campi gravitazionali generati da grandi ammassi di materia (effetto redshift).

Tre decenni più tardi altri ricercatori portarono avanti l'idea proponendo di cercare queste piccole variazioni nell'energia della luce, ossia nei fotoni, confrontando la temperatura della radiazione di fondo con le mappe di galassie vicine. Se l'energia oscura non fosse esistita, non ci sarebbe stata corrispondenza tra queste due mappe .

Nel nuovo studio i ricercatori hanno riesaminato gli argomenti e i dati in merito all'effetto Sachs-Wolfe integrato.
"Questo lavoro ci dice anche che vi sono possibili modifiche alla teoria della relatività di Einstein", ha aggiunto l'autore Tommaso Giannantonio, della Ludwig-Maximilian di Monaco di Baviera, in Germania.

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
In cerca di una nuova occupazione, negli ultimi anni mi sono occupata di digital advertising, web e video analytics.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Giugno 2017
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 26 Giugno.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.