Giovedì 8 Dicembre 2016
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

ASAS-SN: osservazioni "assassine" della Via Lattea

A sinistra: un’immagine d’archivio del Sloan Digital Sky Survey, con una porzione di una galassia a 400 milioni di anni luce di distanza dove ASAS-SN ha rilevato una supernova brillante. A destra: l’immagine catturata da Seiichiro Kiyota, astrofilo e collaboratore del Variable Star Observers League in Giappone, che ha permesso di confermare la scoperta
A sinistra: un’immagine d’archivio del Sloan Digital Sky Survey, con una porzione di una galassia a 400 milioni di anni luce di distanza dove ASAS-SN ha rilevato una supernova brillante. A destra: l’immagine catturata da Seiichiro Kiyota, astrofilo e collaboratore del Variable Star Observers League in Giappone, che ha permesso di confermare la scoperta Credit: ASAS-SN / The Ohio State University

Molti progetti astronomici utilizzano grandi telescopi per osservare singoli oggetti nell'Universo ma a maggio 2014, è partita una nuova idea della Ohio State University che utilizza una rete di piccoli telescopi per mappare un'intera porzione di cielo in una sola volta.

Si chiama Automated Survey All-Sky for Supernovae (ASAS-SN, che si pronuncia "assassin", forse con qualche allusione ad un "programma spietato" a cui nulla può sfuggire?!?!) e finora ha rilevato più di 89 brillanti supernovae.

Al momento il progetto comprende solo di sei telescopi, quattro nelle Hawaii e due in Cile, più il contributo di un gruppo di astrofili sparso per il mondo. All'inizio di quest'anno verranno integrati altri due telescopi.
Con questa configurazione, ASAS-SN riesce a coprire 500 milioni di anni luce intorno alla Via Lattea, circa 1% dell'Universo osservabile.

Gli ultimi risultati sono stati presentati al meeting dell'American Astronomical Society a Seattle, la scorsa settimana.

"E' naturale essere interessati al nostro quartiere. E' il posto dove viviamo e dove si verificano le cose che ci riguardano", ha detto Krzysztof Stanek, docente di astronomia della Ohio State University.

"ASAS-SN al momento è l'unica indagine che studia l'Universo locale. Il nostro successo dimostra che i piccoli telescopi possono fare grandi cose e l'interesse dimostrato dalla comunità astronomica è rapidamente cresciuto al punto che abbiamo bisogno di ampliare il progetto per coprire altri eventi oltre alle supernovae".

In particolare, ASAS-SN ha già individuato oltre 250 variabili cataclismiche, che modificano drammaticamente la loro luminosità e A. Bianca Danilet, sempre della Ohio State University, ha annunciato che presto verrà attivato un monitoraggio in tempo reale di questi oggetti. Il progetto si chiamerà CV Patrol.

"Questo approccio di osservare l'Universo vicino si sta rilevando un successo, in parte perché è conveniente, sfruttando gli sforzi dei cittadini scientificamente ed altamente motivati ed ha la portata globale necessaria per individuare questi eventi e tracciarli. Inoltre, è riuscito a fornire informazioni su questi fenomeni luminosi e transitori che telescopi lungimiranti non possono ottenere".

Il dottorando Thomas Holoien aggiunge: "i grandi telescopi sono troppo sensibili per catturare i dettagli degli eventi luminosi nelle vicinanze. ASAS-SN integra gli sforzi delle grandi indagini, studiando ciò che viene tralasciato".

Oltre ad aver raccolto dati sulle variabili cataclismiche, ASAS-SN ha osservato un paio di eventi estremamente rari, come gli effetti mareali di un buco nero su una stella vicina ed i brillamenti di una nana rossa di tipo spettrale M, una stella con campi magnetici di enorme intensità.

Il progetto condivide i suoi risultati online alla pagina astronomy.ohio-state.edu/~assassin/index.shtml e tutti gli appassionati possono seguire e partecipare: il team di volontari è in crescita e coloro i quali confermeranno i risultati di ASAS-SN, verranno citati come co-autori nelle relative pubblicazioni.

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Dal 2009 elaboro le immagini raw delle missioni spaziali insieme a Marco Faccin ed ho creato questo blog ad agosto 2012, in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte.
Per lavoro mi occupo di digital advertising, web e video analytics presso Shiny (SV – Italia) ma passo la maggior parte del tempo libero su questo sito e tra i cataloghi delle foto scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Dicembre 2016
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 8 Dicembre.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.