Lunedì 5 Dicembre 2016
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Scontri spaziali intorno alla stella HD 10714 osservati da ALMA

Disco di polveri intorno a HD 107146
Disco di polveri intorno a HD 107146 Credit: L. Ricci ALMA (NRAO / NAOJ / ESO); B. Saxton (NRAO / AUI / NSF)

L'Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA) potrebbe aver rilevato i detriti di collisioni tra oggetti delle dimensioni di Plutone intorno ad un giovane sole, la stella HD 107146, nella costellazione della Chioma di Berenice a 90 anni luce dalla Terra.

Durante le osservazioni, gli astronomi hanno notato un aumento inatteso della concentrazione di grani di polvere di dimensioni millimetriche nella parte più esterna del disco, sorprendentemente lontano dalla stella, a circa 13 miliardi chilometri. Tale evento potrebbe essere il risultato di scontri tra planetesimi delle dimensioni del pianeta nano Plutone.

Nelle giovani stelle il disco di detriti viene continuamente alimentato dalle collisioni tra corpi più grandi, come comete e asteroidi; mentre quando i pianeti sono completamenti formati, rimane relativamente poca polvere.
Alcuni modelli prevedono che, nel lasso di tempo che va dalle caotiche fasi iniziali ad un sistema maturo, la concentrazione delle polveri è molto più intensa alla periferia del disco, dove i planetesimi più grandi già formati disturbano con la loro gravità gli oggetti più piccoli, intensificando gli scontri. E questo sembrerebbe il quadro osservato da ALMA.

La stella HD 107146 è di particolare interesse per gli astronomi perché rappresenta una versione giovane del Sole e può offrire una finestra sul passato del nostro Sistema Solare.

"L'aspetto sorprendente è che questo è l'opposto di ciò che vediamo nei piccoli dischi primordiali dove la polvere è più densa vicino alla stella. E' possibile che abbiamo catturato questo particolare disco di detriti in una fase in cui i planetesimi delle dimensioni di Plutone si stanno formando nel disco esterno, mentre altri corpi di queste dimensioni si sono già formati più vicino alla stella", spiega Luca Ricci, astronomo dell'Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics di Cambridge, Massachusetts e autore principale di un articolo accettato per la pubblicazione sulla rivista Astrophysical Journal.

I dati di ALMA hanno suggerito, infatti, altri dettagli interessanti, come un possibile vuoto nel disco largo 1,2 miliardi chilometri, che inizia a circa 2,5 volte la distanza Sole-Nettuno dalla stella centrale.
I "gap" in genere sono un buon segno per la ricerca di pianeti: in quella zona, ad esempio, i detriti potrebbero essere stati spazzati via da un pianeta con una massa simile alla Terra. Se confermato, questo fatto potrebbe essere a sua volta un'altra novità, dato che indicherebbe una nuova gamma di orbite per pianeti delle dimensioni della Terre finora mai osservate.

"E' come guardare indietro nel tempo a quando il Sole era a circa il 2 per cento della sua età attuale", ha detto Stuartt Corder, vicedirettore di ALMA, coautore del documento.

Press release:
https://public.nrao.edu/news/pressreleases/swarm-pluto-alma

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Dal 2009 elaboro le immagini raw delle missioni spaziali insieme a Marco Faccin ed ho creato questo blog ad agosto 2012, in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte.
Per lavoro mi occupo di digital advertising, web e video analytics presso Shiny (SV – Italia) ma passo la maggior parte del tempo libero su questo sito e tra i cataloghi delle foto scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Dicembre 2016
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 4 Dicembre.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.