Sabato 3 Dicembre 2016
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Si conclude, dopo 186 giorni, la missione della Soyuz TMA-19M

Si conclude, dopo 186 giorni, la missione della Soyuz TMA-19M
Credit: NASA/Bill Ingalls

Un cosmonauta russo, un'astronauta NASA ed uno britannico, stretti dentro un veicolo spaziale Soyuz, hanno lasciato la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) e sono rientrati sabato sulla Terra, atterrando felicemente nelle steppe del Kazakhstan e chiudendo una missione di 186 giorni.

Scendendo attraverso un cielo parzialmente nuvoloso, sotto a un grande paracadute bianco ed arancione (nella foto in alto), il modulo di discesa della Soyuz TMA-19M ha eseguito un atterraggio, assistito dai retrorazzi alle 3:15 p.m. locali (le 11:15 ora italiana). Le squadre di recupero russe che stazionavano nei pressi, assieme al personale di supporto della NASA e dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA), hanno raggiunto rapidamente il veicolo spaziale, che si era posato su un fianco ed aiutato il comandante Yuri Malenchenko, l'Ingegnere di Volo NASA Timothy Kopra l'astronauta ESA Timothy Peake ad uscire dal modulo.

"Che incredibile avventura," aveva scritto Kopra nell'ultimo Tweet spedito prima di lasciare la stazione.
Kopra sembrava non stare benissimo appena estratto dalla capsula, dopo l'atterraggio, ma nel giro di pochi minuti si era ripreso e stava sorridendo e parlando al telefono. Peake, sorridente ed all'apparenza completamente a suo agio, ha detto: "Mi piacerebbe un poco di pioggia fresca adesso. Era molto caldo nella capsula." aggiungendo che avrebbe gradito una birra fresca. Nell'immagine, da sinistra, Peake, Malenchenko e Kopra appena estratti dal piccolo modulo di rientro della Soyuz.

iss exp47 crew soyuztma19m outside

Credit: NASA/Bill Ingalls

Tutti e tre sono stati trasportati in elicottero a Karaganda, a circa due ore di volo, per la tradizionale cerimonia di benvenuto Kazako. Da lì Malenchenko verrà trasportato in jet fino a Città delle Stelle, vicino Mosca. Un jet della NASA era invece in attesa di imbarcare Kopra e Peake e trasportarli a Bodo, in Norvegia, da dove Peake prenderà un altro aereo dell'ESA per un volo fino al Centro Addestramento Astronauti di Colonia, in Germania. Kopra invece proseguirà il viaggio fino a casa sua, vicino al Johnson Space Center di Houston, in Texas.

La missione è durata 185 giorni, 22 ore e 11 minuti fin dal decollo avvenuto il 15 dicembre, il volo ha coperto 2.976 orbite attorno alla Terra pari a circa 125 milioni di km. Malenchenko, che aveva già trascorso 641,5 giorni nello spazio nel corso di cinque precedenti missioni, compresa una permanenza a bordo della stazione spaziale russa MIR e un volo con lo Space Shuttle, vede ora il suo totale balzare a 872,4 giorni, portandosi al secondo posto nella lista dei record di permanenza nello spazio. Il record è detenuto dal cosmonauta Gennady Padalka, che ha trascorso 878,5 giorni nello spazio nel corso di cinque missioni.

Kopra, un veterano di una precedente visita alla stazione, si trova ora a 244 giorni totali trascorsi fuori dal nostro pianeta mentre Peake, il secondo cittadino britannico a volare nello spazio ed il primo a visitare la ISS, ha trascorso 186 giorni in orbita. Lasciati indietro a bordo della stazione spaziale si trovano il Comandante di Spedizione 48, Jeffrey Williams ed i cosmonauti russi Alexey Ovchinin e Oleg Skripochka, che sono arrivati assieme al laboratorio orbitale a bordo della Soyuz TMA-20M lo scorso 18 marzo.

I tre avranno la stazione tutta per loro fino al 9 luglio quando arriveranno tre nuovi membri dell'equipaggio - Anatoly Ivanishin, l'astronauta giapponese Takuya Onishi e quello NASA Kate Rubins - a bordo del veicolo spaziale Soyuz MS-01.
Durante una breve cerimonia di cambio di comando (nella foto sotto), avvenuta venerdì mattina, Kopra, Comandante di Spedizione 47, ha passato la stazione a Williams dicendo: "E' stato un grande onore lavorare con voi, sono molto grato di aver avuto quest'opportunità." Williams, a sua volta, congratulandosi con i membri dell'equipaggio in partenza ha detto: "Grazie a voi per una permanenza di successo a bordo della Stazione Spaziale Internazionale."

iss exp47 commandchange

Credit: NASA TV

"Avete reso la nostra permanenza così... estremamente produttiva e gratificante," ha proseguito Williams. "Vi auguriamo un sereno ritorno sulla Terra ed alle vostre famiglie." Durante la permanenza a bordo della ISS, Malenchenko, Kopra e Peake hanno accolto due veicoli cargo russi Progress, un veicolo cargo Dragon della SpaceX, un veicolo di rifornimento Cygnus della Orbital ATK e il veicolo spaziale Soyuz TMA-20M che ha portato Williams, Ovchinin e Skripochka.

Kopra ha eseguito due passeggiate spaziali per un totale di 7 ore e 59 minuti mentre Peake e Malenchenko ne hanno condotta una per uno. Per Malenchenko si è trattato della sesta passeggiata spaziale in sei voli. L'equipaggio ha inoltre installato un modulo equipaggio espandibile ora agganciato al boccaporto anteriore del modulo Tranquillity dove rimarrà per due anni a dimostrazione della sua capacità di sopportare i rigori dell'ambiente spaziale. Se tutto andrà bene, moduli espandibili più grandi in sviluppo presso la Bigelow Aerospace di Las Vegas potrebbero servire come habitat per le stazioni spaziali commerciali od eventualmente per i viaggi spaziali verso Marte.

Tim Peake è l'ottavo astronauta dell'ESA a completare una missione di lunga durata nello spazio. Inoltre sarà il terzo, dopo Alexander Gerst e Andreas Mogensen a volare direttamente alla sede degli astronauti ESA di Colonia, per i controlli medici e per la raccolta di ulteriori dati di come il corpo e la mente di Tim si sono adattati a vivere nello spazio.

Altre info su questo post:

Condividi e resta aggiornato!

Massimo Martini

Sono appassionato di astronomia e di astronautica fin da quella notte del luglio 1969 quando, a poco più di sei anni, vidi gli uomini mettere piede sulla Luna. La passione è cresciuta con gli anni e, sebbene non si sia trasformata in attività lavorativa, sono diventato un grande appassionato. Nel 1992, in pieno viaggio di Nozze, sono riuscito a trascinare persino mia moglie al Kennedy Space Center per vedere il lancio del primo italiano nello spazio. Dal 2000 ho realizzato e curo il sito Astronautica.us che, spero, possa essere sempre aggiornato e rigoroso nelle informazioni. Sono stato uno dei responsabili delle prime tre edizioni della convention  ‘Astronauticon’, che hanno visto anche la presenza di ospiti illustri del capo astronautico. La scelta del sito web è stata 'obbligata' visto il deserto di notizie in cui versava all’epoca l'astronautica nel Paese, il nostro, fra i primi al mondo in questo settore che considero vitale per l’umanità.

Sito web: www.astronautica.us
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Dicembre 2016
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 1 Dicembre.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.