Sabato 3 Dicembre 2016
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

WTF1190F (detrito spaziale) è rientrato sulla Terra

WTF1190F (detrito spaziale) è rientrato sulla Terra
credit: IAC/UAE Space Agency/NASA/ESA

Il probabile detrito spaziale ha dato spettacolo stamattina bruciando nei cieli dell'oceano Indiano; potrebbe trattarsi del terzo stadio di una vecchia missione Apollo!

 Un oggetto enigmatico, scoperto il 3 Ottobre dall'osservatorio automatico del Catalina Sky Survey e temporaneamente designato come WT1190F, è precipitato stamane presso la costa meridionale di Sri Lanka, bruciando nell'atmosfera.

 Anche se le nuvole impedivano di godere dello spettacolo da terra, un gruppo di astronomi a bordo di un aereo è riuscito a riprendere i frammenti infuocati in una località molto prossima a quella prevista (vedi figura in apertura), attorno alle 13:20 locali. A questo link si può anche vedere il video corrispondente; non risulta ci siano stati danni o detriti giunti a terra.

 L'oggetto era stato inizialmente scambiato per un asteroide NEA nei pressi della Terra ma, subito dopo, le osservazioni hanno mostrato che era su un'orbita terrestre e, pertanto, era probabilmente di origine artificiale. L'orbita, poi, era estremamente allungata, come si vede nella figura sottostante, e si sipingeva oltre la distanza lunare, con un periodo di rivoluzione di circa 22 giorni. Questo ha fatto sospettare che si trattasse di un "rottame spaziale" lasciato da una missione diretta verso il nostro satellite naturale.

WT1190F orbits

Orbita ellittica dell'oggetto rientrato stamattina; in rosso la Terra e in verde l'orbita lunare. - Credit: Bill Gray / Project Pluto

 Le osservazioni sulla curva di luce e sull'evoluzione dell'orbita hanno permesso di stabilire che si trattava di un oggetto allungato, grande pochi metri e con una densità decisamente bassa (circa 100 kg/m3); quest'ultima stima è basata sull'effetto della pressione di radiazione solare sulla traiettoria ed è un ulteriore indizio della natura artificiale del corpo, che dovrebbe somigliare molto a un cilindro cavo. Una simile misura è stata possibile perchè gli scopritori dell'oggetto hanno "ripescato" vecchie osservazioni risalenti a oltre 2 anni fa e quindi l'evoluzione dell'orbita è stata ricostruita con grande precisione. A questo punto, i sospetti si sono fortemente concentrati sul terzo stadio del vettore Saturn (S-IVB), utilizzato nelle missioni Apollo per dare la spinta definitiva al modulo lunare; un possibile candidato potrebbe essere quello della missione Apollo10, che ha preceduto e simulato l'allunaggio umano nel 1969. Altri candidati, meno probabili, sono vettori di una vecchia missione lunare russa o delle recenti missioni lunari cinesi, in particolare la Chang-e 3

 La conferma uficiale della vera natura di questo detrito arriverà quando i dati raccolti durante il rientro da ESA e NASA saranno pubblicati, nei prossimi giorni.

Artificial Apollo 3rd stage

Il terzo ed ultimo stadio del vettore Apollo in una imagine d'archivio - Credit: NASA

WT1190F Nov12 Marco

Animazione che mostra l'oggetto VFTV1013F in orbita, il 12 Novembre - Credit: Marco Langbroek

ezgif.com crop 7

Altra spettacolare animazione che mostra l'oggetto in rapido movimento, mentre passa davanti alla nebulosa Rosetta. Le tre esposizioni da 90 secondi sono state riprese l'11 Novembre dal Konkoly Observatory in Ungheria. - Credit: Krisztián Sárneczky

 

Fonti:
http://www.universetoday.com/123385/asteroid-rocket-stage-whatever-it-is-wt1190f-plunges-to-earth-tonight/#more-123385
http://www.universetoday.com/123400/spectacular-breakup-of-wt1190f-seen-by-airborne-astronomers/#more-123400
http://sattrackcam.blogspot.nl/2015/11/small-unusual-artificial-object-wt1190f.html

Altre info su questo post:

Condividi e resta aggiornato!

Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

Sito web: https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Dicembre 2016
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 1 Dicembre.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.