Sabato 3 Dicembre 2016
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Comet Hitchhiker: a pesca di asteroidi e comete

Comet Hitchhiker: a pesca di asteroidi e comete
Credits: NASA/JPL-Caltech/Cornelius Dammrich

Come la nave stellare Enterprise NX-01, la prossima sonda che vagabonderà per il Sistema Solare potrebbe essere dotata di arpioni per atterrare su asteroidi e comete.

Il nuovo concetto, chiamato "Comet Hitchhiker", sviluppato dal Jet Propulsion Laboratory della NASA, propone di sfruttare l'energia cinetica dei corpi, ossia l'energia che possiede un oggetto per il movimento.

"Fare l'autostop ad un corpo celeste non è così semplice come porgere il pollice perché vola ad una certa velocità astronomica e non si ferma per venirvi a prendere. Invece di un pollice, la nostra idea è quella di utilizzare un arpione e una pastoia", ha detto Masahiro Ono, ricercatore principale del progetto, presentando i risultati ad una conferenza presso l'American Institute of Aeronautics and Astronautics SPACE.

Alla base del concetto, un sistema di funi riutilizzabili sostituirebbe la necessità di consumare propellente per l'inserimento in orbita e l'atterraggio intorno a corpi con bassa attrazione gravitazionale (vale la pena di ricordare che, vista l'esperienza di Philae, gli arpioni non ci hanno finora lasciato un buon ricordo! N.d.R.).
La tecnica sarebbe piuttosto simile a quella utilizzata dai pescatori sulla Terra quando, per catturare una preda piuttosto grossa che ha abboccato, rilasciano più lenza per moderare la tensione e non far spezzare il filo, mentre la barca si avvicina. Analogamente, da una distanza compresa tra i 100 ed i 1.000 chilometri, la sonda sgancerebbe una sorta di "fiocina" per comete dotata di una pastoia in nanotubo di carbonio. Nel frattempo, un meccanismo frenante raccoglierebbe l'energia cinetica dal target. Una volta che la velocità del veicolo corrisponde a quella del "pesce", cioè a quella dell'asteroide o della cometa, si è pronti a sbarcare avvolgendo la cavezza e scendendo dolcemente. Quando è il momento di passare ad un altro target, la sonda sfrutterebbe l'energia raccolta per staccarsi rapidamente e sfrecciare lontano.

Comet Hitchhiker - concetto"Questo tipo di autostop potrebbe essere utilizzato per più destinazioni nella fascia principale degli asteroidi o nela fascia di Kuiper, da 5 a 10 in una sola missione", ha detto Ono.

Il team, per ora, ha studiato la fattibilità dell'idea per capire se un arpione e una fune possano effettivamente tollerare un impatto del genere.
Tramite simulazioni computerizzate, hanno creato quella che viene chiamata Space Hitchhike Equation, che riguarda la forza specifica della pastoia, il rapporto di massa tra il veicolo spaziale e la pastoia e la variazione di velocità necessaria per compiere la manovra.

La fune dovrebbe sopportare l'enorme tensione e calore generato dalla rapida diminuzione della velocità per entrare in orbita ed atterrare ma, a quanto pare, esistono già materiali in grado di farlo, come lo Zylon o il Kevlar o l'ideale potrebbe essere una pastoia in nanotubo di carbonio e un arpione di diamante per andare sul sicuro.

Altre info su questo post:

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Dal 2009 elaboro le immagini raw delle missioni spaziali insieme a Marco Faccin ed ho creato questo blog ad agosto 2012, in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte.
Per lavoro mi occupo di digital advertising, web e video analytics presso Shiny (SV – Italia) ma passo la maggior parte del tempo libero su questo sito e tra i cataloghi delle foto scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Dicembre 2016
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 1 Dicembre.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.