Mercoledì 28 Giugno 2017
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Il Programma Spaziale Cinese: gli ultimi aggiornamenti

L'attività spaziale cinese è sempre più in fermento sia nell'orbita terrestre con lanci di nuovi satelliti, telescopi astronomici e moduli orbitanti, che con progetti più ambiziosi per l'esplorazione lunare ed oltre. Leggi tutto

La missione Cassini si rifà il look!

Screenshot del nuovo sito web della missione Cassini: https://saturn.jpl.nasa.gov/
Screenshot del nuovo sito web della missione Cassini: https://saturn.jpl.nasa.gov/

Il nuovo sito web della missione Cassini è online con un nuovo look moderno e responsive!

I contenuti sono stati riorganizzati ed alcuni in home page hanno acquistato una meritata visibilità, come le informazioni storiche ma anche la sezione dedicata alle immagini raw inviate a Terra quotidianamente dalla sonda.

Il catalogo, ovviamente, è la parte che più mi interessa.
Le immagini ora non sono più limitate alle ultime 500 ma vengono caricate in infinite scroll e questa è una delle novità più belle: vedere tutti gli scatti affiancati e in successione è un po' come viaggiare con Cassini nel sistema di Saturno!
Cliccando su un frame è possibile visualizzare direttamente la didascalia.

Missione Cassini - screenshot

Il vero punto di forza è il nuovo sistema per il download delle immagini, completamente rivoluzionato.
Prima dovevano essere salvate una ad una, ora invece è sufficiente spuntare quelle desiderate e cliccare sulla voce "Selections" in alto a destra: inserendo il proprio indirizzo email viene generato, direttamente nella pagina corrente, il link per scaricare il pacchetto .zip.

Cliccando su "Search Filters" si possono fare ricerche mirate scegliendo comodamente tra molte opzioni.

Missione Cassini - screenshot

Solo un paio di osservazioni.

La prima interessa esclusivamente chi scarica numerose sequenze di immagini per studiarle e processarle (come me!).
Purtroppo il nome dei file della Cassini non è parlante, cioè ci dice con quale fotocamera è stata scattata la foto a seconda se inizia per "W" o per "N" che indicano rispettivamente la Wide Angle Camera e la Narrow Angle Camera, ma non dice quale filtro (rosso, verde, blu, metano, ultravioletto...) è stato utilizzato. Questa informazione, fondamentale per il processing, è reperibile solo dalla didascalia dell'immagine.
Con il sito precedente, come ho già scritto, le foto dovevano essere necessariamente aperte nel browser e salvate singolarmente e questo, per quanto laborioso, consentiva di personalizzare il nome del file di volta in volta aggiungendo la sigla identificativa dei filtri o altri riferimenti utili, così da non doverli cercare di nuovo. Ora, oltre al metodo classico, c'è la possibilità di utilizzare il pratico download con il quale però si scarica un pacchetto .zip contenente le immagini con i loro nomi originali nudi e crudi. Le immagini non hanno informazioni utili nei metadati così se si vuole conoscere il filtro utilizzato, bisogna comunque aprirle una ad una nel catalogo per ricavare tale informazioni. Tutto ciò rende quasi inutile l'utilizzo del nuovo sistema, che è tra l'altro uno dei migliori disponibili tra i cataloghi di immagini raw delle missioni spaziali.
Sarebbe stato molto apprezzato se i file impacchettati fossero stati rinominati aggiungendo almeno l'informazione relativa al filtro: Per esempio, "W00097328_MT2CL2".jpg" invece di "W00097328.jpg". Oppure si potrebbe integrare la possibilità di cercare per filtro nella sezione "Search Filters".

La seconda non è così importante ed è esclusivamente soggettiva ma io avrei preferito entrare direttamente nel catalogo raw cliccando sul link "Featured Raw Images" in home page piuttosto che passare una schermata intermedia dove, tra l'altro, il punsante "All Raw Images", presente sul popup in overlay, per entrare nel catalogo vero e proprio è visibile solo dopo uno scroll sui monitor più piccoli.

Missione Cassini - screenshot

D'altra parte, però, non dobbiamo dimenticare il grande lavoro di condivisione quasi in tempo reale che ci regala questa missione.
Il catalogo raw presente sul sito web è, in un certo senso, solo un passaggio intermedio che consente ai fan e ai più curiosi di partecipare attivamente a questo meraviglioso viaggio nel sistema di Saturno. Tutte le immagini rilasciate, generalmente entro un paio di anni, vengono archiviate nel Planetary Data System, ciascuna corredata con un ricco set di metadati.

Altre info su questo post:

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
In cerca di una nuova occupazione, negli ultimi anni mi sono occupata di digital advertising, web e video analytics.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

24-06-2017 Spazio & Astronomia

Le visioni cosmiche di ESA

L'agenzia spaziale europea ha selezionato tre missioni scientifiche di grande valore per il prossimo ventennio: LISA, Plato e Prob...

Leggi tutto

24-06-2017 MSL - Curiosity

Curiosity si avvicina a Vera Rubin Ridge

Il rover della NASA Curiosity sta raggiungendo un interessante affioramento di ematite sulle pendici del Monte Sharp, lungo il lat...

Leggi tutto

20-06-2017 Angolo degli Astrofili

#astrofoto L'Elmo di Thor

La nebulosa Elmo di Thor è una nebulosa ad emissione situata nella costellazione del Cane Maggiore, a circa 15.000 anni luce dalla...

Leggi tutto

18-06-2017 Spirit & Opportunity

Oppy a Perseverance Valley, ma una ruota non sterza!

 Il rover veterano aveva raggiunto da più di un mese la "Valle della Perseveranza", e si stava apprestando ad entrare dentro ...

Leggi tutto

24-06-2017 Spazio & Astronomia

Le visioni cosmiche di ESA

L'agenzia spaziale europea ha selezionato tre missioni scientifiche di grande valore per il prossimo ventennio: LISA, Plato e Prob...

24-06-2017 MSL - Curiosity

Curiosity si avvicina a Vera Rubin Ridge

Il rover della NASA Curiosity sta raggiungendo un interessante affioramento di ematite sulle pendici del Monte Sharp, lungo il lat...

20-06-2017 Angolo degli Astrofili

#astrofoto L'Elmo di Thor

La nebulosa Elmo di Thor è una nebulosa ad emissione situata nella costellazione del Cane Maggiore, a circa 15.000 anni luce dalla...

18-06-2017 Spirit & Opportunity

Oppy a Perseverance Valley, ma una ruota non sterza!

 Il rover veterano aveva raggiunto da più di un mese la "Valle della Perseveranza", e si stava apprestando ad entrare dentro ...

Flash News

14-06-2017 Spazio & Astronomia

GAIA, la macchina del Tempo

Nelle ultime settimane l'ESA ha pubblicato dei filmati spettacolari su come apparirà il cielo nel lontano futuro, grazie alle misu...

11-06-2017 Spazio & Astronomia

2014 MU69: ora ne sappiamo un pò di più!

L'obiettivo finale di New Horizon sta svelando alcuni segreti tramite una occultazione osservata da Terra, merito anche di GAIA. ...

Speciale missioni

11-06-2017 Cassini

Un ultimo saluto a Teti

Siamo proprio arrivati agli ultimi addii... la sonda della NASA Cassini ha fotografato Teti per l'ultima volta il 7 giugno. ...

03-06-2017 Juno

Sorprese da Juno: i primi risultati scientifici su Giove

La sonda della NASA Juno sta rivoluzionando la nostra conoscenza di Giove... e siamo solo all'inizio!I primi risultati sono stati ...

Rubriche

11-06-2017 Appunti di vista

Non è una piccola luna, quella...

Fino a che punto è lecito chiamare "luna" un macigno di pochi km che orbita attorno ad un pianeta? Chiaramente è necessario stabil...

04-05-2017 Approfondimenti

Incontri ravvicinati con i NEO: analisi statistica (parte 2)

Fino a che punto le distanze e i tempi degli incontri con NEO sono distribuiti a caso?

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 26 Giugno.

Mission log

Iscriviti alla nostra newsletter!

Aggregatore notizie RSS - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.